Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

L'anno del Drago d'Acqua

Il 23 gennaio del 2012 alle ore 7.00 del mattino inizia l'anno cinese del drago d'acqua.
I tempi sono difficili e il 2012 al di là di profezie nefaste, sembra segnare la fine di un ciclo. Si percepisce chiaramente che i consueti riferimenti con cui la vita sociale e individuale si orientava non funzionano più, ma si stenta ad individuare il nuovo. È dunque necessario un tuffo nella profondità dell'acqua, intesa come l'inconscio, ma anche come risorse originarie (energia Yuan) che ci appartengono in quanto esseri umani, al fine di ritrovare un principio etico che origini dall'aderire alla propria verità individuale e che ci orienti nel vivere quotidiano.
Secondo la filosofia e la Medicina Tradizionale Cinese ogni anno possiede energie peculiari a di cui è necessario tener conto per adeguarsi alle energie ambientali senza subirle e per poter prendersi cura della propria salute psicofisica.
l'anno del Drago Nero della pioggia Ren Chen corrisponde all'anno 4709 del calendario imperiale.
Ren che è il nono tronco celeste significa grande onda, ma anche seme interrato e ancora, concepire, portare una responsabilità, è il declino prima della rigenerazione, corrisponde all'energia acqua Yang.

Chen, drago, che corrisponde al quinto ramo terrestre, significa anche movimento, c'è nell'ideogramma, l'immagine di contadini che si riparano sorpresi da un temporale.

Gli anni caratterizzati dall'incontro di queste due energie sono solitamente movimentati e pericolosi, si avrà sete di giustizia e di equità.
Dal punto di vista climatico sono anni caratterizzati da umidità e freddo, con stagioni in ritardo e primavera e autunno poco propizi.

Il Drago che in Cina è simbolo dell'imperatore simboleggia la prosperità, la creatività, ma anche l'abuso di potere e la crudeltà. Per i Taoisti rappresenta la Via, la forza onnipresente che si manifesta in un attimo per svanire immediatamente, infatti, Il drago si manifesta solo in modo fugace, non lo si coglie mai nella sua interezza. Animale fantastico di natura Yang dimora nelle viscere della terra, negli abissi marini; si manifesta con le prime piogge di primavera. Agli albori della civiltà cinese la danza del Drago era fatta dagli sciamani per provocare la pioggia. La potenza del Drago esprime ancor oggi in Cina la complementarietà dei contrari, nella mitologia è un drago uscito dal fiume giallo che consegna all'imperatore il simbolo dello Yin –Yang.
Il Drago rappresenta l'Est , il sole che sorge, in correlazione alla Tigre Bianca che rappresenta l'ovest e il sole al tramonto.
Inoltre è sempre accompagnato dalla pioggia e dalla folgore, il simbolismo di acqua e fuoco gli è proprio.

Dal punto di vista della salute l'anno 2012 secondo la successione descritta nel so Wen ha come energia celeste Tai Yang (meridiani di vescica e intestino tenue) e come risposta terrestre Tai Yin ( meridiani di milza-pancreas e polmone), le due energie dominanti sono acqua e terra, di conseguenza, avremo l'energia del fegato in eccesso e quella del metallo in pericolo. Il punto attivo tutto l'anno da stimolare in preferenza tra le 7 e le 9 del mattino (orario propizio dell'anno) è il 2 fegato.
I colori nero e giallo o oro sono i più indicati per l'abbigliamento, giovano al Drago e favoriscono la salute. Negli eccessi di Yang usare maggiormente il nero, nei casi di debilitazione o depressione il giallo.
Nero e rosso potenzieranno la capacità mentale, nero e rosa le relazioni sociali.

Gli alimenti favoriti dal drago sono frumento e pollo, mentre l'ametista è la pietra che ne armonizza l'energia, è, infatti, simbolo di temperanza e umanità.
In primavera potranno acuirsi cefalee, emicranie, allergie, crisi ipertensive ansia e reumatismi , mentre in autunno tristezza, depressione, turbe intestinali e respiratorie.
Bisognerà perciò evitare tutti i cibi troppo Yang ( carni rosse, condimenti troppo grassi) usare cibi piccanti( peperoncino, melanzane....) per dissipare il vento in eccesso (emicranie allergie eccetera), arrosti e fritti sconsigliati, preferire cottura a vapore che nutre l'acqua.
Per proteggere il polmone, tonificare lo yin e l'acqua dare la preferenza a fagioli neri, pesche, vongole, tuorlo d'uovo, pere, tra le carni sono preferibili anitra e maiale; la prima tonifica il polmone e nutre il sangue mentre il maiale tonifica rene e stomaco. Al mattino sono indicata la gelatina di mele o mele cotte che hanno effetto disintossicante e tonificano polmone e stomaco.

i Meridiani da trattare con il massaggio, l'agopuntura e gli esercizi di Qigong saranno principalmente fegato e vescica biliare (calmare) polmone, intestino crasso, milza-pancreas, stomaco (tonificare) vescica e intestino tenue (armonizzare).
Saranno utili gli esercizi di Qigong che lavorano sui meridiani chiamati Baduanjin, gli "otto pezzi di broccato" ,in particolare dare i pugni con occhi arrabbiati per liberare fegato e vescica biliare, l'arciere e separare il cielo dalla terra per tonificare polmone e intestino crasso, stomaco e milza-pancreas, scodinzolare per armonizzare acqua e fuoco.

Le pratiche interne come Qigong e Taiji Quan sono in genere consigliate, inoltre le arti marziali possono incanalare l'eccesso di aggressività che le energie dell'anno possono far accumulare.

Fonti dell'articolo
"il 2012 anno del Drago di Acqua di Carlo Di Stanislao, Rosa Brotzu e Antonio Brucoli.
Le Dragon Noire de la Pluie di Georges Charles su www.taoiyn.com sito francese.

Stampa Email