Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

L'anno cinese della Lepre di Metallo

Se abbiamo concluso il 2010 senza troppe fratture nei più disparati campi del vivere possiamo ben dire di avere evitato i disastri che lo scontro tra gli elementi legno e metallo preannunciava nell'anno della tigre e guardare al futuro con una certa fiducia, mista però a un po' di timore e di sospetto (non del tutto ingiustificati) degni dell'animale che lo zodiaco cinese assegna al 2011 la lepre o coniglio.

La notte tra il 3 e il 4 febbraio segna l'inizio del nuovo anno astrologico cinese Mao Xin : Mao rappresenta il quarto ramo terrestre di natura yin corrisponde alla lepre, all'est, al secondo mese lunare e alla fascia oraria che va dalle 5 alle 7 di mattina rappresenta una porta aperta e l'ideogramma significa getto, zampillo la sua energia è legno. Xin è l'ottavo tronco celeste, sempre di natura yin e rappresenta la pianta che appassisce, ma che contiene già i semi della nuova generazione corrisponde all'ovest, all'autunno, l'immagine è un paiolo, la sua energia è il metallo. Si tratta ancora di un anno con energie legno e metallo in scontro, ma la natura yin che li caratterizza ne attenua l'intensità; entriamo, dunque in una fase meno aggressiva in cui maggiore tranquillità e calma saranno necessarie, per ritrovare un nuovo equilibrio ed una giusta direzione.

A livello mondiale le cose miglioreranno, anche se e non senza difficoltà e scontri, la crisi economica dovrebbe attenuarsi, il coniglio è considerato un segno fortunato e con un buon senso per gli affari anche se prudente, così la borsa dii Hong Kong ha pronosticato una crescita a piccoli balzi come quelli dell'animale dell'anno.

L'opposizione di legno e metallo si manifesterà, essendo di natura yin, più con blocchi, stasi, difficoltà di varia natura, piuttosto che con scontri diretti e di rapida risoluzione.

La natura pacifica, riservata della lepre porterà un anno in cui le esigenze interne avranno il sopravvento sulla apertura all'esterno e la cooperazione. La "famiglia" sarà al primo posto ad ogni livello, si potrebbero verificare, perciò, fenomeni di protezionismo, accaparramento delle risorse energetiche o, semplicemente, una maggiore attenzione a garantire la conservazione ed il benessere di sé e dei propri cari, piuttosto che al bene comune.

Sarà un anno di transizione, con elementi contrastanti che necessitano di accurata attenzione, se vogliamo trovare o ritrovare equilibrio e direzione.

L'energia zampillante del coniglio è propizia alle nuove idee, ai progetti che sino ad ora sono stati chiusi in un cassetto; al contrario di quanto è avvenuto nell'anno della tigre di metallo potranno svilupparsi non dimenticando che sono germogli e, come tali, ancora fragili e necessitano di cure e sostegno. La difficoltà sarà affrontare le situazioni imprevedibili, che metteranno alla prova l'emotività e la sensibilità del coniglio e potranno stroncare entusiasmi appena nati.

Nulla vale, però fuggire e rintanarsi, conviene, invece praticare le arti, sia quelle più propriamente dette, che quelle chiamate in oriente tradizionali, che come il Taiji Quan, il Qigong o la Calligrafia, altro non sono che vie le quali portano alla conoscenza di se stessi e alla scoperta delle proprie risorse, applicando sopra ogni cosa l'arte dell'equilibrio.

 

Cristina Bergamini

Stampa Email