Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Biodanza&Memoria per la Terza Età.

Biodanza&Memoria per la Terza Età.

Dalle 10.30 alle 12.00 il mercoledi mattina
Insegnante Lia Tostati

La BIODANZA è stata creata da Rolando Toro, psicologo e professore di Antropologia Medica all’Università di Santiago del Cile. Le sue fonti d’inspirazione sono state le scienze che studiano la vita, l’etologia e l’antropologia. E' una pratica per il benessere personale che con l’aiuto della musica e del movimento naturale in un contesto di gruppo, genera impulsi vitali e migliora la propria capacità di comunicare.
Il gruppo, la musica e il movimento in Biodanza creano un ambiente arricchito per le persone offrendo una grande quantità di stimoli. È un metodo basato sulla “Vivencia” (momento vissuto con piena intensità nel qui e ora), per questo agisce in profondità -specificamente nel sistema adattativo limbico ipotalamico- favorendo l’incorporazione di nuove risposte a livello cognitivo e motorio, producendo cambiamenti positivi che si evidenziano durante la sessione e successivamente nella vita quotidiana.

Biodanza rivolta alla terza età

Da studi e sperimentazioni condotte dal prof. Rolando Toro si è visto che  gli anziani possono sviluppare potenziali tardivi che generalmente rimangono latenti. Alle perdite e ai deficit che si verificano durante i processi di invecchiamento si accompagnano nuove abilità e l’elaborazione di nuovi saperi dovuti alla capacità, propria della mente umana, di attivare strategie inedite per risolvere i problemi che la realtà pone e di reperire risorse alternative.

Obiettivi del corso

Mantenere o migliorare le capacità motorie attraverso il movimento libero degli anziani
Stimolare le capacità cognitive residue attraverso l’interazione con il gruppo, il movimento e la musica.
Migliorare la qualità della comunicazione interpersonale tra gli anziani recuperando il senso del gruppo e del NOI.
Favorire la collaborazione e l'aiuto reciproco creando un clima sereno
Facilitare un momento di rilassamento negli anziani.
Diminuire la sensazione di solitudine degli anziani
Favorire la memoria.

La lezione della durata di un'ora e mezza prevede anche momenti dedicati a specifici esercizi per la memoria intercalati durante la sessione di biodanza.

Stampa Email