Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

14Gennaio

"A cosa serve la psicanalisi ?" Otto conferenze

In collaborazione con l'Accademia per la Formazione di Padova.

“La guarigione è una domanda che parte dalla voce di un sofferente, di uno che soffre nel corpo e nel pensiero. La cosa sorprendente è che ci sia una risposta.” Jaques Lacan

Cosa sappiamo davvero della psicanalisi e che cosa ci si può attendere da una cura che agisce attraverso l'enunciazione e l'articolazione della propria parola ? E' ancora attuale la proposta di una ricerca che intende prendersi cura di un soggetto attraverso la produzione della sua verità particolare?
E come portare questa pratica all'interno della comunità svincolandosi da una condizione elitaria in cui sembra essere ancora relegata?
E inoltre, in questi tempi dediti alla rapidità interventistica, all'utilizzo massificato del farmaco e delle terapie brevi comportamentali, come restituire al soggetto la dignità della propria parola “piena” ?

Tutti i sabati dal 6 febbraio al 26 marzo. Sala del quartiere 1 piazzetta Redecocca- Modena.

Ore 16.00 ingresso gratuito

Calendario delle conferenze

  • 6 febbraio “La psicanalisi come esperienza”

Giovanni Sias psicanalista

  • 13 febbraio “Una bambina viene picchiata”

Marina de Carneri psicanalista femminista

  • 20 febbraio “Dobbiamo parlare”

Alberto Zino psicanalista filosofo e scrittore

  • 27 febbraio “La bottega dell'analista”

Andrea Menconi psicanalista

  • 5 marzo “Per una pratica dell'ascolto: le risorse formative della psicanalisi”

Gabriele Dalla Barba psicanalista in formazione e
Davide Natta psicanalista

  • 12 marzo “Attualità della psicanalisi”

Ettore Perrella psicanalista

  • 19 marzo “ La psicanalisi: l'uomo e le verità insopportabili”

Maurizio Montanari psicanalista

  • 26 marzo “Il soggetto antagonista, dalla dimensione individuale a quella collettiva”

Mario Galzigna filosofo già ospite al festival della filosofia di Modena 2013

L'associazione Centro Studi La Tigre Bianca fondata a Modena nel 2008 si è posta come scopo quello di promuovere le pratiche di formazione soggettiva, in particolare si occupa della diffusione di pratiche formativo-terapeutiche che sono sorte nel pensiero tradizionale cinese, senza escludere dalla propria attenzione quei percorsi culturali che ancora oggi mantengono un profilo di alto interesse intellettuale ma allo stesso tempo pubblico e comunitario, come sono alcune declinazioni della filosofia e delle pratiche sapienziali.
In questo senso pensiamo che la psicanalisi possa essere una importante opportunità per un soggetto di perseguire un percorso di crescita personale e di conseguenza per proporre relazioni comunitarie etiche e consapevoli. In questo momento di crisi dei valori e di crisi economica in cui si percepisce sempre più un generale disorientamento, crediamo sia importante trasmettere una modalità, un atteggiamento, un pensiero che possa raccogliere insieme il disagio e la necessità di riaprire contesti in cui poter articolare discorsi intorno alle questioni umane fondamentali. La psicoanalisi ci sembra importante proprio perché non presuppone soluzioni già date da un esperto in cattedra, ma custodisce la possibilità per ciascuno di contribuire alla risposta e alla costruzione di significato sulle domande essenziali della vita.

Qui il link per Accademia per la Formazione di Padova

images-3.jpg