Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Tai Chi e Qi Gong per lo stress


Più di un lavoratore su quattro nell'Unione Europea soffre di stress legato all'attività lavorativa. Da una recente indagine è risultato che il termine stress nei giornali e riviste inglesi compariva in 850 articoli nel 1993, nel 2000 lo stesso termine compariva in quasi 24.000 articoli. Lo stress legato all'attività lavorativa si manifesta quando le richieste dell'ambiente del lavoro superano nel tempo la capacità del soggetto ad affrontarle. Gli operatori sociali in particolare soffrono di una forma di logorio psicologico e professionale, uno stato di profondo malessere chiamato sindrome di Burnout. Una condizione di esaurimento fisico ed emotivo che si riscontra sempre di più tra gli operatori delle helping profession, determinata dalla tensione emotiva cronica creata dal contatto e dall'impegno continuo ed intenso con le persone, i loro problemi e le loro sofferenze.

Lo stress è un sistema di allarme naturale, è il modo in cuici si avverte che qualcosa non va e che deve essere affrontato. Quando il disagio comincia a farsi sentire ci si sente sopraffatti da una moltitudine di concause differenti, che provocano nel tempo la paura di perdere il controllo del proprio equilibrio. Relativamente agli effetti sulla salute si segnalano disturbi come cefalee, tachicardie, gastroenteralgia, dolori osteoarticolari, mialgia, oppressione toracica, disturbi dell'equilibrio, diminuzione della libido, tensione, disturbi del sonno e dell'umore, inoltre risulta che lo stress giochi un ruolo sfavorevole sia nella genesi che nella recidiva e progressione del tumore. Nuove acquisizioni sottolineano il rapporto fra stress e immunità: lo stress cronico è correlato infatti con una riduzione dei marcatori dell'immunità. Ricerche italiane e internazionali hanno dimostrato che le tecniche antistress sono in grado di ridurre fortemente la sintomatologia ansioso-depressiva, portando così benefici al nostro sistema immunitario.

Il Tai Chi e il Qi Gong sono esercizi tradizionali cinesi che sono ampiamente praticati per i loro benefici per la salute. Sviluppati nel corso di centinaia e migliaia di anni, rispettivamente, il Tai Chi e Qi Gong sono praticati in tutto il mondo in una varietà di forme moderne e tradizionali. Nel 2002, ci sono stati più di 2,5 milioni di utenti di Tai Chi e Qigong, 500.000 utenti negli Stati Uniti. Sia il Tai Chi che il Qi Gong si esprimono in sequenze di movimenti fluidi che generano cambiamenti nella concentrazione mentale, nella respirazione, nel coordinamento, e inducono il relax. Entrambe le pratiche sono a basso impatto, di moderata intensità come esercizi aerobici, sono adatti perciò per una popolazione diversificata per quanto riguarda il genere, l'età e lo stato di salute. Il Tai Chi e il Qi Gong sono caratterizzati da una sinergia di mente-corpo, definiti "movimenti meditativi, possono essere praticati per il trattamento e la prevenzione di disturbi psicosomatici.

Il Tai Chi e il Qi Gong hanno dimostrato di favorire il rilassamento e di ridurre lo stress . Gli esercizi di rilassamento sono noti per ridurre i sintomi somatici clinici e di migliorare l'ansia, la depressione, la pressione sanguigna, e il recupero da malattie immuno-mediate .

Queste pratiche hanno dimostrato di migliorare la funzione immunitaria aumentando i livelli ematici di endorfine e riducendo i livelli di marcatori infiammatori (proteina C-reattiva [PCR]), ormone adrenocorticotropo, e cortisolo.

Lo studio delle elettroencefalografie (EEG) di partecipanti in fase di esercizio di Tai Chi e Qi Gong ha trovato un aumento di EEG α, β, e di attività delle onde θ, suggerendo un maggiore relax e una soglia di attenzione migliorata.

Vi è ampia evidenza sui benefici di queste discipline per quanto riguarda i disturbi mentali. Revisioni sistematiche hanno scoperto che l'esercizio fisico si traduce in una significativa riduzione dei sintomi della depressione. Negli studi di confronto tra i benefici del Tai Chi e Qi Gong con l'esercizio generale, entrambi gli interventi hanno dimostrato di avere effetti comparabili a ridurre l'ansia.

RCT hanno dimostrato che il Tai Chi e il Qi Gong possono migliorare la densità ossea, la salute cardio-polmonare, l'artrite, la fibromialgia, il mal di testa tensivo, e altre condizioni patologiche.

Dato il rapporto tra salute fisica e mentale, il miglioramento generale della salute fisica o la riduzione dei sintomi della malattia cronica può contribuire a migliorare la salute mentale. Problemi cronici di salute fisica sono associati con lo stress, l'ansia, la depressione, e la povertà d'animo.

 

Stampa Email